top of page

"La mia casa sei tu"

Edward-Hopper.jpg

13° Edizione 2023 - Serate in Presenza
13 Aprile - 20 Aprile
27 Aprile  - 3
 Maggio

ore 20.00 - ingresso in sala
ore 20.30 - inizio serata

AUDITORIUM PRIMO LEVI
(Ex Balestrieri)

Istituto Leonardo
Via F. Balestrieri, 6 - Brescia

Iscrizione Obbligatoria

Il programma

FB_PSR19_Doninelli.jpg

Luca Doninelli

13 Aprile

Giovanni Testori

Luca Doninelli nasce a Leno (Bs) nel 1956. Si laurea in Filosofia con una tesi su Michel Foucault. Nel 1978 conosce Giovanni Testori, che gli fa scrivere il primo libro, Intorno a una lettera di Santa Caterina, uscito nel 1981.

Tra le sue opere narrative ricordiamo I due fratelli (1990), La revoca (1992), Le decorose memorie (1995), Talk show (1996), La nuova era (1999), Tornavamo dal mare (2004), La polvere di Allah (2006), Le cose semplici (2015), La conoscenza di sé (2017), Tu credi che io dorma (2021). 

Tra i saggi, Il crollo delle aspettative (2005) dedicato a Milano, Cattedrali (2011), La dieta sono io (2018), Tre lezioni sul Romanzo (2019).

Fin da giovanissimo collabora con il teatro. Nel 1983 è stato tra i fondatori della compagnia de "Gli Incamminati", voluta da Giovanni Testori, di cui oggi è Direttore Artistico.

Nel 2019, con Giacomo Poretti e Gabriele Allevi, dirige il Teatro Oscar di Milano, la cui attività si lega, arricchendola, a quella storica della compagnia degli Incamminati.

Come romanziere ha vinto, tra gli altri, un Premio Selezione Campiello, un Grinzane Cavour, un Supergrinzane, un Premio Napoli, un Premio Scanno. Inoltre è stato tra i cinque finalisti del premio Strega nel 2000.

Ha collaborato con numerosi quotidiani nazionali, tra cui “Avvenire” (come critico teatrale tra il 1997 e il 2006) e il “Corriere della Sera”. Attualmente collabora con “Il Giornale”. 

capasa_edited_edited.jpg

Valerio Capasa

20 Aprile

Giovanni Verga

Valerio Capasa insegna materie letterarie nei licei e collabora con il Dipartimento di Italianistica dell’Università di Bari. Si occupa di letteratura, cultura e scuola sul quotidiano online ilsussidiario.net 

e cura la pagina Facebook “Omero vede benissimo”

Tra le sue pubblicazioni ricordiamo "Letture di classe", "Omero" (in cui racconta insieme ai suoi alunni la lettura integrale dell'Odissea svolta in classe durante il lockdown), il saggio "A distanza da cosa?" (nel volume Corpi dello schermo: Esplorazioni sulla Dad") e le opere di critica letteraria “Un’esigenza permanente. Un’idea di Cesare Pavese”, "Lo scopritore di una terra incognita. Cesare Pavese poeta", "Lo sguardo che incontra le cose. Mondi letterari del Novecento", "Dante Petrarca Giotto Simone. Il cammino obliquo: la svolta del moderno".

È convinto che per fare letteratura servano due cose: le parole dell’autore anziché le parole sull’autore, e parlare con un autore anziché di un autore.​​

Parravicini_edited.jpg

Giovanna Parravicini

27 Aprile

Vasilij Grossman

Dopo alcuni anni di insegnamento in istituti superiori della provincia milanese, inizia una collaborazione stabile con la Fondazione Russia Cristiana che la condurrà a soggiornare ripetutamente in Russia, fin dagli anni del regime sovietico, e quindi a stabilirsi a Mosca dai primi anni ’90.
Oltre a collaborare con varie testate italiane, in particolare con la rivista «La Nuova Europa», lavora al Centro Culturale «Biblioteca dello Spirito» di Mosca per svilupparne i programmi culturali. Contemporaneamente tiene corsi e seminari di arte sacra del primo millennio presso vari istituti superiori di studi, sia laici che ecclesiastici (ortodossi e cattolici), in Bielorussia e in Russia.
Dal 2003 al 2017 lavora come addetto culturale alla Nunziatura Apostolica di Mosca; dal 2009 al 2019 è consultore del Pontificio Consiglio per la cultura.
In tutti questi anni prosegue la sua attività di traduttrice, pubblicista e scrittrice. Ha curato numerose pubblicazioni sulla storia della Chiesa in Russia nel XX secolo e la storia dell’arte bizantina e russa.

rialti_edited.jpg

Edoardo Rialti

3 Maggio

Ritsos, Kazantzakis, Kavafis

Edoardo Rialti è traduttore di letteratura anglo-americana e letteratura fantasy per Mondadori, Marietti, Lindau (Gargoyle, Multiplayer). Tra gli altri ha tradotto e curato opere di G.R.R. Martin, C. S. Lewis, J. Abercrombie, P. Brown, O. Wilde, W. Shakespeare.

Editor de "L'Indiscreto", sulle pagine de “Il Foglio” si occupa di critica letteraria e ha scritto le biografie a puntate di J. R. R. Tolkien, G. K. Chesterton, C. S. Lewis, C. Hitchens, da cui le pubblicazioni per Cantagalli “L’uomo che ride” ed “Un’ infinita sorpresa”, “La lunga sconfitta, la grande vittoria”. 

Ha insegnato letteratura comparata in Italia e Canada.

bottom of page